You are here: Autonomie Locali Enti Locali

Enti Locali

COMUNICATO STAMPA PRECARI ENTI LOCALI

E-mail Stampa PDF

fpcgil.gif - 2.17 Kb

“FUTURO DI MIGLIAIA DI PRECARI APPESO AL FILO DEL VOTO DELLA FINANZIARIA. DA TANTI SINDACI MINACCE DI LICENZIAMENTO DAL PRIMO GENNAIO”. APPELLO PER I LAVORATORI EX COEM IN SERVIZIO ALL’IRSAP DI CATANIA

PALERMO, 30 DICEMBRE 2013.

“Mentre l’Ars si appresta a votare Bilancio e Finanziaria garantendo la proroga dei precari, tanti amministratori minacciano di mandare a casa i lavoratoridal primo dell’anno”.

La denuncia è di Enzo Abbinanti, segretario regionale di Fp Cgil Sicilia: “La sorte di migliaia di precari – dice - è appesa al voto dei prossimi giorni. La norma inserita in finanziaria è un provvedimento “tampone” che non risolve il problema della stabilizzazione e che arriva all’ultimo minuto utile, per responsabilità dei governi regionale e nazionale. Tuttavia –aggiunge - dobbiamo chiamare alle loro responsabilità anche tanti amministratori locali che non solo negli anni passati avrebbero potuto avviare le stabilizzazioni e non lo hanno fatto, ma che oggiminacciano di licenziare il personale”. Ai sindaci, l’appello di Fp Cgil Sicilia ad essere “coerenti con le posizioni assunte nei mesi scorsi e fino a qualche settimana fa , quando sono scesi in piazza afianco dei lavoratori, per il funzionamento delle amministrazioni”.

 

Fp Cgil Sicilia chiede inoltre, al parlamento siciliano “di garantire anche i soggetti più deboli che rischiano in maniera irreversibile di perdere il posto di lavoro a partire dal primo gennaio”. Tra questi “i lavoratori ex Coem che prestano servizio presso l’Irsap di Catania ed ai quali è scaduta la mobilità in deroga”, dice Abbinanti. Per salvarli in commissione Bilancio era stato presentato un emendamento ad hoc alla Finanziaria che però non è stato approvato in Commissione. “È indispensabile – dice Abbinanti -che la norma venga riproposta in Aula per evitare che questi lavoratori vengano messi in mezzo ad una strada insieme alle loro famiglie”.

PROVINCE. GRANDE PARTECIPAZIONE AL SIT IN ORGANIZZATO DA FP CGIL SICILIA PER CHIEDERE GARAZIE SUL PERSONALE. IL 9 AGOSTO NUOVO VERTICE COL GOVERNO PER DEFINIZIONE ACCORDO QUADRO.

E-mail Stampa PDF

Palermo, 31 luglio 2013. Grande partecipazione con più di 500 lavoratori da tutte le province al sit-in organizzato questa mattina dalla Cgil Funzione Pubblica davanti l'assessorato Funzione Pubblica e Autonomie locali,  sul grave stato di crisi che stanno attraversando le Province regionali in attesa di una riforma di cui ancora non si conoscono i connotati.

REGIONE. IN STAND-BY IL TAVOLO GOVERNO-SINDACATI. FP CGIL SICILIA SCRIVE AL GOVERNATORE CROCETTA. “DAL 15 MAGGIO SOLO RINVII. RILIEVI CORTE DEI CONTI DIMOSTRANO URGENZA DEL CONFRONTO”

E-mail Stampa PDF

PALERMO, 1 LUGLIO 2013. Fp Cgil Sicilia ha inviato questo pomeriggio una lettera aperta al presidente della Regione, Rosario Crocetta, affinché riconvochi il tavolo governo- sindacati avviato a metà maggio e che avrebbe dovuto riunirsi dopo 15 giorni per discutere delle tante questioni sul tappeto, ad iniziare dalla stabilizzazione dei precari.

PRECARI. MICHELE PALAZZOTTO (FP CGIL SICILIA): “BENE PROROGA. ADESSO SI LAVORI INSIEME, SINDACATI E GOVERNO, PER ELIMINARE I VINCOLI ALLA STABILIZZAZIONE”

E-mail Stampa PDF

PALERMO, 17 MAGGIO 2013. “La proroga del contratto di lavoro per i precari degli Enti Locali è un risultato importante, auspicato da tutti, governo e organizzazioni sindacali. Adesso venti mila lavoratori siciliani possono tirare un sospiro di sollievo”. Lo dice il segretario generale di Fp Cgil Sicilia, Michele Palazzotto secondo cui “già da domani, esecutivo regionale e sindacati, così come concordato qualche giorno fa, devono portare a Roma una battaglia comune per eliminare i vincoli che impediscono la stabilizzazione dei precari siciliani. Precari, ricordiamo – aggiunge Palazzotto – diventati negli anni indispensabili per la tenuta e il funzionamento di molti Comuni dell’isola che si reggono proprio sul loro lavoro”.

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »

Pagina 1 di 3